Bologna premia con “Turrita d’argento” pasticcere Gino Fabbri

 

Bologna premia con Turrita d'argento pasticcere Gino Fabbri

Il sindaco di Bologna Virginio Merola ha consegnato la Turrita d’argento a Gino Fabbri che, con la sua squadra, ha vinto la Coppa del Mondo di Pasticceria (Coupe du Monde de la Patisserie) a Lione.

La cerimonia di conferimento si è svolta nella Sala Rossa Maurizio Cevenini di Palazzo d’Accursio.

«Siamo orgogliosi di consegnare la Turrita d’argento a Gino Fabbri», ha commentato Merola.

Bologna premia con Turrita d'argento pasticcere Gino Fabbri

 

«Si parla spesso di eccellenze, si fanno elenchi di luoghi fisici, di tradizioni, ma troppo poco si parla del fatto che le eccellenze le fanno le persone e il curriculum di Gino Fabbri dimostra questo».

 

Bologna premia con Turrita d'argento pasticcere Gino Fabbri

LA RICETTA DELLA CREMA PASTICCERA DI GINO FABBRI:

  • Bollire il latte con la vaniglia estrusa dalla bacca e la scorza di limone.
  • Versarlo sui tuorli sbattuti con zucchero e farina setacciata poi rimettere sul fuoco fino ad arrivare a 82-84° C massimo.
  • Dopo averla tolta dal fuoco togliere la scorza di limone e mixarla per 30-40 secondi.

ingredienti per la crema pasticcera

  • 1000 g latte intero
  • 450 g zucchero semolato
  • 130 g farina
  • n. 1 bacca di vaniglia
  • n. 18 tuorli
  • scorza di un limone

1000 g latte intero   450 g zucchero semolato  130 g farina
    n. 1 bacca di vaniglia  n. 18 tuorli
  scorza di un limone

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori