Datti una mossa! Domenica alla Montagnola appuntamento con il benessere

Datti una mossa! Domenica alla Montagnola appuntamento con il benessere

Datti una mossa! Domenica prossima 31 maggio alla Montagnola appuntamento con il benessere e il divertimento.

Tornei sportivi aperti a tutti, dimostrazioni di discipline anche insolite, decine di occasioni di movimento adatte a tutti, da 0 a 90 anni, risate con gli artisti di Zelig.

E ancora, tutto ciò che bisogna sapere per mangiare e vivere in modo sano, evitando il fumo, l’abuso di alcol, in armonia con l’ambiente e con il proprio territorio.

Questa, in sintesi, Datti una mossa! alla Montagnola, il più antico giardino bolognese, che per l’occasione si trasformerà in un vero e proprio parco del Benessere e Divertimento.

Datti una mossa! Domenica alla Montagnola appuntamento con il benessere

Prologo di Datti una mossa! ®  a mezzanotte del 30 maggio, con la prima edizione della Run Midnight, camminata sotto le stelle nel cuore di Bologna, per raccogliere risorse da destinare al restauro del Nettuno.

  • Il via da Piazza VIII Agosto. Già 1000 gli iscritti.

 

Realizzata dall’Azienda USL e dal Comune di Bologna, insieme alla Facoltà di Sociologia dell’Università di Bologna, Benessere e Divertimento intende promuovere la salute attraverso il coinvolgimento diretto dei bolognesi.

Per questa ragione, accanto alla promozione della salute la manifestazione si arricchisce di un messaggio diffuso che guarda alla cultura ambientale e alla collaborazione civica, nella consapevolezza che costruire contesti che promuovono partecipazione favorisce la promozione e diffusione di stili di vita sani.

Datti una mossa! Domenica alla Montagnola appuntamento con il benessere

Il villaggio di Benessere e Divertimento aprirà alle 10 del 31 maggio, con il torneo di pallavolo, presso la palestra Sferisterio.

In contemporanea, e per tutta la giornata, nel parco della Montagnola, attività sportive per tutti, dal ping pong al beach tennis, dal brukoboard al paintball, dal freesbee allo slackline, alla nuovissima disciplina dell’uguale od opposto.

Attive anche aree relax di shiaztzu, yoga, thai chi, massaggio e salotto olistico, ginnastica bioenergetica.

 

Nel pomeriggio, sul palco  centrale, a partire dalle 15.30, dimostrazioni di krav maga, danza sportiva, ginnastica artistica e acrobatica, zumba fitness, salsa cubana e tango argentino.

 

Tra uno sport e l’altro ci sarà tempo anche per una risata. Presso l’Arena della Montagnola, alle 11 e alle 15 andrà in scena la Bottega del Buon Umore, talk show dedicato ai bambini condotto da Davide Dal Fiume e alle 17 lo spettacolo La Solita Truffa di e con Davide Dal Fiume e Marco Dondarini di Zelig.

 

Benessere e divertimento saranno possibili anche fuori dalla Montagnola, lungo le vie del centro di Bologna. Per i più pigri, ma curiosi, amanti della storia cittadina, l’associazione culturale Didasco organizza, infatti, una camminata nei luoghi che l’8 agosto del 1848 si infuocarono nella lotta contro il nemico austriaco. Partenza da Piazza VII Agosto alle 10.30 del 31 maggio. A seguire, dalle 16.30 alle 18, a cura di ANCeSCAO, passeggiata alla scoperta di angoli di città spesso sconosciuti come il torresotto di Porta Govese, Palazzo Grassi, Palazzo Bocchi con l’ Accademia Hermatena.

 

Nel villaggio di Benessere e Divertimento anche ARPA, che presenterà le tante attività che svolge per la tutela dell’ambiente e della salute. Un’occasione per conoscere i tanti sistemi di previsione e di sorveglianza meteo, curati dall’Agenzia Regionale per l’Ambiente.

Il 31 maggio, infine, ricorrono la Giornata Mondiale Senza Tabacco e la Giornata Nazionale del Sollievo. Due i punti informativi allestiti alla Montagnola, dedicati alle due Giornate. Nel primo sarà possibile reperire tutte le informazioni su come smettere di fumare, nel secondo, dedicato alla Giornata del Sollievo, tutte le informazioni per estendere la consapevolezza che il sollievo dal dolore, in ospedale e a casa, è possibile e, ormai, ampiamente praticato, con utili informazioni su servizi.

Azienda USL di Bologna – Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna

Datti una mossa! Domenica alla Montagnola appuntamento con il benessere
Bologna, 27/05/2015.
Museo della Sanità. Conferenza stampa presentazione “Benessere e Divertimento, una giornata per la salute del corpo e della mente. Datti una mossa! ®” domenica 31 maggio alla Montagnola, Paolo Pandolfi, Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Bologna,
Gabriele Manella, Università Bologna.
ARCHIVIO AUSL BOLOGNA – foto Paolo Righi/Meridiana Immagini

Il suo territorio comprende 46 comuni su un’area di 3.000 chilometri quadrati circa, per una popolazione di oltre 870.000 abitanti (i residenti in Emilia Romagna sono più di 4.400.000). Il bilancio annuale supera i 1.700 milioni di euro (quasi il 22% dei circa 7.800 milioni della sanità della Regione Emilia-Romagna). Al suo interno sono impegnati più di 8.200 professionisti, di questi oltre 1.300 sono medici e 4.200 operatori assistenziali.

 

 

 

L’Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna è uno dei quattro IRCCS della Regione. Unico in Italia all’interno di un’Azienda sanitaria, integra assistenza e ricerca. Vi lavorano 463 professionisti, 65 dei quali dipendenti dell’Università di Bologna. Dispone di 113 posti letto, e 20 laboratori di ricerca. L’Istituto riceve annualmente circa 2.500.000 euro, dalla Regione e dal Ministero della Salute, per le attività di ricerca.

 

fb/sai/65

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori