Neo genitori al cinema. A Bologna torna il cinenido

Neo genitori al cinema. A Bologna torna il cinenidoA Bologna torna il cinenido

Anche i genitori di neonati hanno diritto di andare al cinema. Per questo motivo a Bologna  ritorna il Cinenido con proiezioni dedicate appunto a genitori con bimbi piccoli al seguito. Film per i grandi, ma godibili assieme ai propri pargoli.

Proiezioni riservate, o come le chiama la Cineteca, non senza onestissima ironia, “Visioni disturbate”: un appuntamento pensato appositamente per chi si sta destreggiando con fasciatoi e passeggini, ma che non vorrebbe perdersi l’ultimo film uscito. Solo che per poter andare al cinema alle proiezioni normali dovrebbe incastrare nonni e baby sitter, il biberon e quant’altro.

Il Cinenido è invece un appuntamento cucito apposta su di loro, “che potranno così continuare a venire al cinema, portando con sé il proprio bambino e trovando una situazione a loro adatta, come un volume di proiezione più basso e un livello minimo di luce in sala”.

I titoli scelti saranno comunicati di settimana in settimana dalla Cineteca attraverso il suo sito internet e i canali social.

Insomma, cari neogenitori, non abbiate timore di un pianto improvviso o di un po’ di baccano, o di sentirvi sempre fuori posto e rischiare perennemente occhiatacce o uno “ssst!”: in sala, alle proiezioni di Cinenido, incontrerete tutta la solidarità possibile.

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori